MONITORAGGIO E VALUTAZIONE
Per dimostrare i progressi compiuti e valutare l'impatto e l'efficienza della politica di sviluppo rurale attuati nel piano, il Titolo VII del Regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio prevede un’attività di monitoraggio e valutazione. Gli obiettivi sono: dimostrare i progressi e le realizzazioni della politica di sviluppo rurale e valutare l'impatto, l'efficacia, l'efficienza e la pertinenza dei relativi interventi; contribuire ad un sostegno più mirato dello sviluppo rurale; favorire un processo di apprendimento comune basato sull'attività di monitoraggio e di valutazione.

Il sistema di monitoraggio e valutazione del PSR si basa su un elenco di indicatori comuni relativi alla situazione di partenza ma anche all'esecuzione finanziaria, ai prodotti, ai risultati e all'impatto dei programmi sul settore agricolo regionale. L’obiettivo è uniformare la modalità di raccolta dei dati di tutti i Programmi di Sviluppo Rurale, per consentire l'aggregazione dei dati a livello dell'Unione europea.

Entro il 30 giugno 2016 ed entro il 30 giugno di ogni anno successivo, fino al 2024 compreso, dovrà essere presentata alla Commissione una relazione annuale sull'attuazione dei programmi di sviluppo rurale nel corso del precedente anno civile. Questa relazione sarà resa disponibile sul web e dovrà contenere, tra l'altro, informazioni sugli impegni finanziari e sulle spese per misura, nonché una sintesi delle attività intraprese in relazione al piano di valutazione.

Per quanto concerne la valutazione dei programmi di sviluppo rurale, il regolamento prevede che vi siano una valutazione ex ante, da farsi nelle prime fasi dell'iter di elaborazione del programma di sviluppo rurale, in particolare relativamente alla definizione della logica d'intervento e alla fissazione degli obiettivi del programma e una valutazione ex post, che dovrà essere predisposta entro il 31 dicembre 2024. Il regolamento prevede inoltre che il PSR contenga un piano di valutazione riportante le attività valutative da svolgere in itinere.

Valutazione ex post del PSR Sicilia 2007-2013
La Valutazione ex-post del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013 della regione Sicilia, si è posta una duplice finalità: offrire alla collettività elementi di conoscenza e di giudizio inerenti l’efficacia, l’efficienza e la pertinenza degli interventi realizzati dal Programma; fornire alle Autorità responsabili informazioni ed elementi di riflessione utili a migliorare le successive politiche di sviluppo rurale in ambito regionale, in particolare l’attuazione del PSR 2014-2020.

La VEP ha costituito la tappa conclusiva di un percorso di analisi che ha accompagnato l’intero processo attuativo del Programma, nel corso del quale sono stati progressivamente acquisiti ed elaborati elementi di conoscenza e giudizio sulla realizzazione degli interventi e i loro effetti.


Condividi questa pagina:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedIn